Romania

L'adesione alla NATO ha rappresentato un momento storico per la Romania

​Il Ministero degli Affari Esteri esprime la sua soddisfazione per l'anniversario, sabato, di 10 anni dalla presentazione da parte della Romania, il 29 marzo 2004 a Washington, dello strumento di ratifica del Protocollo di adesione al Trattato Nord Atlantico.

L'adesione alla NATO ha rappresentato un momento storico per la Romania, sia dal punto di vista della consacrazione dell'appartenenza al sistema di valori euro-atlantici, che tramite l'assicurazione delle più solide garanzie di sicurezza della storia contemporanea della Romania, nel beneficio diretto dei cittadini romeni e per lo sviluppo democratico, stabile e prospero della società romena'', ha detto il ministro degli Esteri, Titus Corlăţean.

Secondo il MAE, il compito primario della NATO, la difesa collettiva sancita dall'articolo V del Trattato di Washington, mantiene la sua attualità anche oggi.

"Nell'attuale contesto di sicurezza caratterizzato da imprevedibilità, la NATO rimane fortemente impegnata nella difesa di tutti gli Alleati, dimostrando la sua robustezza e la pertinenza. I dieci anni nella NATO hanno rafforzato il profilo strategico del nostro Paese, promotore della solidarietà transatlantica e indivisibilità della sicurezza degli Alleati. La Romania contribuisce attivamente alle missioni e alle operazioni dell'Alleanza e partecipa allo sviluppo delle sue capacità. Il successo del nostro paese nella NATO non sarebbe stato possibile senza il sacrificio e l'eroismo dei soldati rumeni che hanno combattuto fianco a fianco con gli Alleati e, senza eccezione, hanno raggiunto le missioni pienamente", sostiene il ministero degli esteri in un comunicato.

L'espansione della NATO nel 2004 e gli altri due allargamenti del 1999 e del 2009 sono stati risultati innegabili per la NATO, dimostrando la sua capacità di adattarsi alle sfide della sicurezza del XXI secolo .

Dopo 10 anni nella NATO, la Romania è uno Stato democratico, saldamente ancorata ai valori euro-atlantici, parte della più forte e di successo organizzazione politico-militare della storia contemporanea.

La Romania è stato il primo stato ex comunista ad aderire al Partenariato per la Pace (PfP), la più complessa forma di cooperazione tra la NATO e gli Stati partner. Il 26 gennaio 2014, abbiamo festeggiato 20 anni dall'adesione del nostro paese al PfP.

L'anno 2004 ha marcato l'integrazione nella NATO di sette paesi: Romania, Bulgaria, Estonia, Lettonia, Lituania, Slovacchia e Slovenia.

Il deposito dello strumento di ratifica a Washington il 29 marzo 2004, è stato seguito dalla cerimonia dell'inalberamento della bandiera della Romania di fronte al quartier generale della NATO a Bruxelles, tenutasi il 2 aprile 2004, a margine della riunione dei ministri alleati.

La fonte: l'Agenzia di stampa romena AGERPRES

 

Visita di lavoro dell'ambasciatore George Bologan nella Regione Lombardia

02/24/20

L’ambasciatore di Romania in Italia, George Bologan, si trova in questi giorni in una visita di lavoro nel nord Italia. In Lombardia, il capo della missione…

Partecipazione della Romania alla XI° edizione del Festival del Film Francofono di Roma

02/21/20

La Romania partecipa alla XI° edizione di FRANCOFILM – il Festival del Film Francofono di Roma, con la proiezione del film ”Mo”, diretto da Radu…

Firma di una convenzione di collaborazione con l'Istituto "Ezio Vanoni" di Vimercate

02/20/20

Dal 24 febbraio al 1 marzo, un gruppo di alunni dell'Istituto di Istruzione Superiore "Ezio Vanoni" di Vimercate farà un viaggio d'istruzione in Romania,…

Apertura del Campionato Europeo di Lotta Senior a Roma

02/11/20

PalaPellicone ad Ostia ospita nel periodo 10-16 febbraio 2020 il Campionato Europeo di Lotta dei Senior, con la partecipazione di più di 40 paesi, tra i…

        ​