Home

Visti per i cittadini stranieri

I cittadini dei seguenti Paesi, titolari di passaporto ordinario, sono soggetti ad obbligo di visto per andare in Romania:

Afghanistan, Albania, Algeria, Angola, Antigua e Barbuda, Arabia Saudita, Armenia, Azerbaijan, Bahamas, Bahrein, Bangladesh, Barbados, Belize, Benin, Bhutan, Bielorussia, Bolivia, Bosnia-Erzegovina, Botswana, Burkina Faso, Burundi, Cambogia, Camerun, Capo Verde, Centrafrica, Ciad, Cina, Colombia, Comore, Congo, Congo (Repubblica Democratica), Corea del Nord, Costa d'Avorio, Cuba, Dominica, Dominicana (Repubblica), Ecuador, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Eritrea, Etiopia, Macedonia, Fiji, Filippine, Gabon, Gambia, Georgia, Ghana, Giamaica, Gibuti, Giordania, Grenada, Guinea, Guinea Bissau, Guinea Equatoriale, Guyana, Haiti, India, Indonesia, Iran, Iraq, Kazakistan, Kenia, Kirghizistan, Kiribati, Kuwait, Laos, Lesotho, Libano, Liberia, Libia, Madagascar, Malawi, Maldive, Mali, Marianne del Nord, Marocco, Marshall, Mauritania, Mauritius, Micronesia, Myanmar, Mongolia, Moldova, Mozambico, Namibia, Nauru, Nepal, Niger, Nigeria, Oman, Pakistan, Palau, Palestina, Papua-Nuova Guinea, Perù, Qatar, Ruanda, Russia, Saint Kitts e Nevis, Saint Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Salomone, Samoa Occidentali, Sao Tomé e Principe, Senegal, Serbia e Montenegro, Seychelles, Sierra Leone, Siria, Somalia, Sri Lanka, Sud Africa, Sudan, Suriname, Swaziland, Tagikistan, Tanzania, Thailandia, Togo, Tonga, Trinidad e Tobago, Tunisia, Turchia, Turkmenistan, Tuvalu, Ucraina, Uganda, Uruguay, Uzbekistan, Vanuatu, Vietnam, Yemen, Zambia, Zimbabwe.

I cittadini dei seguenti paesi sono soggetti ad obbligo di visto di transito aeroportuale per la Romania:

Afghanistan, Bangladesh, Eritrea, Etiopia, Ghana, India, Iran, Iraq, Nigeria, Pakistan, Repubblica Democratica del Congo, Somalia, Sri Lanka.

I cittadini dei Paesi di cui sopra che sono titolari di un permesso di soggiorno valido sul territorio di un Paese dell'Unione Europea possono viaggiare in Romania per un periodo di soggiorno di 90 giorni in un arco di 6 mesi senza visto, e devono esibire alla frontiera di Romania il passaporto valido per almeno 6 mesi, il permesso di soggiorno valido, la prova di possedere mezzi economici sufficienti per potersi mantenere sul territorio della Romania per il periodo di soggiorno previsto, e la prova dello scopo del viaggio. Il permesso di soggiorno deve essere nel formato unico europeo come viene definito dal Regolamento CE n.1030/2002.

 

Avviso di viaggio - poliovirus

Per le persone provenienti dall’Afghanistan, Nigeria e Pakistan che desiderano viaggiare in Romania, l'obbligo di vaccinazione antipolio (orale o iniettabile) rimane valido.

Le suddette categorie di persone non hanno il diritto di lasciare i territori di detti stati, indipendentemente dal punto di passaggio di frontiera (stradale, navale, aerea), senza documenti che attestino la vaccinazione antipolio, le autorità di quegli Stati avendo il diritto di impedire che loro lascino il territorio.

Per evitare tali situazioni, le persone delle suddette categorie che chiedono visti di ingresso per la Romania sono invitate a presentare i loro certificati internazionali di vaccinazione che attestano la loro vaccinazione contro la polio.

Per i cittadini dei suddetti stati che non sono stati vaccinati negli ultimi 12 mesi, la vaccinazione deve essere effettuata 4 settimane prima del viaggio o, in caso di emergenza, subito prima del viaggio.

 

 

Condizioni per la concessione dei visti:

(Estratto dell’Ordinanza Governativa n° 194/2002 sul regime degli stranieri in Romania)

 

Tipologie di visto e durata

A.Di breve durata

B.Di lunga durata

 

Inaugurazione della mostra dedicata alla Rivoluzione Romena del dicembre 1989, presso la Camera dei Deputati

12/12/19

Nella serie degli eventi organizzati nell’ambito dei 30 anni dalla Rivoluzione del dicembre 1989, l’Ambasciata di Romania nella Repubblica Italiana ha…

Festa dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria a Roma

12/10/19

Il 8 dicembre 2019, l'ambasciatore della Romania in Italia, George Bologan, e l'ambasciatore della Romania presso la Santa Sede, Liviu Zăpîrțan, hanno…

Presentazione di un libro e concerto di canti natalizi al Collegio Pontificio Pio Romeno

12/09/19

Il 7 dicembre 2019, l’ambasciatore di Romania in Italia, George Gabriel Bologan e il coordinatore della Sezione Consolare dell’Ambasciata, Dan Fulga, hanno …

Celebrazione della Festa Nazionale di Romania a Torino

12/08/19

L’ambasciatore di Romania in Italia, George Bologan, ha incontrato le comunità romene del Piemonte in occasione del ricevimento organizzato dal Consolato…

        ​