Il visto romeno

Condizioni di ingresso applicabili ai cittadini di paesi terzi, familiari di cittadini UE/SEE/CH

Ai sensi delle disposizioni dell'art. 5, comma 3, dell'Ordinanza del Governo n. 102/2005 e successive modifiche e integrazioni, i visti di ingresso per i cittadini di paesi terzi, familiari dei cittadini dell'Unione Europea (UE), dello Spazio Economico Europeo (SEE) e della Confederazione Svizzera (CH), vengono elaborati su richiesta, senza pagamento di tasse consolari, nel più breve tempo possibile e secondo una procedura accelerata.

 

L’appuntamento per la presentazione della domanda di visto per il familiare di un cittadino UE/SEE/CH non è indispensabile, tali richieste essendo accolte nel minor tempo possibile e possono essere presentate alle missioni diplomatiche / agli uffici consolari della Romania, durante l'orario di apertura al pubblico.

 

Al momento della domanda di visto di ingresso in Romania, i cittadini di paesi terzi, familiari di cittadini UE/SEE/CH devono presentare:

  • Modello di richiesta scaricabile qui (link)
  • Passaporto valido
  • Passaporto o documento di identità del cittadino UE/SEE/CH, originale + fotocopia e, se il cittadino UE/SE/CH si trova già sul territorio della Romania, la fotocopia del passaporto o del documento di identità, nonché la copia del documento che attesta la residenza del cittadino UE/SEE/CH sul territorio della Romania, conforme all’originale, autenticata dall'Ispettorato Generale per l'Immigrazione presso il Ministero degli Affari Interni;
  • documentazione comprovante il rapporto di parentela.

 

Il cittadino di paesi terzi, familiare del cittadino UE/SEE/CH è rappresentato da:

  • coniuge;
  • discendenti diretti, indipendentemente dalla cittadinanza, di età inferiore a 21 anni o a carico del cittadino UE/SEE/CH, nonché quelli del coniuge;
  • ascendenti diretti, indipendentemente dalla cittadinanza, a carico del cittadino UE/SEE/CH, nonché quelli del coniuge.

 

Si terrà conto del fatto che nel modulo di domanda di visto di ingresso in Romania, i campi contrassegnati con asterisco (*) non sono obbligatori per i cittadini di paesi terzi, familiari di cittadini UE/SEE/CH.

 

In deroga alle disposizioni dell'art. 5, comma 3, dell'Ordinanza del Governo n. 102/2005 e successive modifiche e integrazioni, il cittadino di paesi terzi, familiare del cittadino UE/SEE/CH può essere esentato dall’obbligo di visto di ingresso in Romania, se soddisfa, cumulativamente, le seguenti condizioni:

  • accompagna un cittadino UE/SEE/CH in Romania o raggiunge un cittadino UE/SE/CH titolare di diritto di soggiorno in Romania;
  • è in possesso di un documento valido che attesta la residenza sul territorio di un altro Stato membro dell’Unione Europea in quanto familiare del cittadino UE/SEE/CH, che accompagna o che raggiunge sul territorio della Romania.

Visita di lavoro dell'ambasciatore George Bologan nella Regione Lombardia

02/24/20

L’ambasciatore di Romania in Italia, George Bologan, si trova in questi giorni in una visita di lavoro nel nord Italia. In Lombardia, il capo della missione…

Partecipazione della Romania alla XI° edizione del Festival del Film Francofono di Roma

02/21/20

La Romania partecipa alla XI° edizione di FRANCOFILM – il Festival del Film Francofono di Roma, con la proiezione del film ”Mo”, diretto da Radu…

Firma di una convenzione di collaborazione con l'Istituto "Ezio Vanoni" di Vimercate

02/20/20

Dal 24 febbraio al 1 marzo, un gruppo di alunni dell'Istituto di Istruzione Superiore "Ezio Vanoni" di Vimercate farà un viaggio d'istruzione in Romania,…

Apertura del Campionato Europeo di Lotta Senior a Roma

02/11/20

PalaPellicone ad Ostia ospita nel periodo 10-16 febbraio 2020 il Campionato Europeo di Lotta dei Senior, con la partecipazione di più di 40 paesi, tra i…

        ​