Romania

Ciamba ha riaffermato a Ginevra il sostegno della Romania per il rilancio dell'attività della Conferenza sul disarmo

​Mercoledì, il Segretario di Stato per le relazioni bilaterali e gli affari strategici nell'area euro-atlantica, George Ciamba, ha partecipato a Ginevra al segmento di alto livello della Conferenza per il disarmo, dove ha ribadito il sostegno della Romania al rilancio dell’attività di questo foro, anche attraverso la valorizzazione di iniziative avanzate nel contesto dell’esercitazione della Presidenza della Conferenza da parte del nostro paese nel 2017.

Secondo un comunicato stampa del Ministero degli Affari Esteri, il Segretario di Stato ha ribadito l'importanza dell’avvio dei negoziati sul Trattato per la proibizione della produzione di materiale fissile per scopi militari e ha ribadito l'impegno della Romania nel mantenimento e rafforzamento dell'attuale quadro internazionale nel campo della non proliferazione e del disarmo.

"Nel contesto, l'alto funzionario ha chiesto un approccio unitario e inclusivo, insistendo sull'importanza dell’identificazione dei punti di convergenza e sulla costruzione del consenso con l'obiettivo di rafforzare il sistema internazionale del disarmo e della non proliferazione. Inoltre, ha riaffermato il ruolo fondamentale di un efficace sistema multilaterale nell’ambito del disarmo , della non proliferazione nucleare e del controllo degli armamenti per il rafforzamento della sicurezza internazionale ", afferma la fonte citata.

A margine delle Sessioni di alto livello del Consiglio per i diritti umani e della Conferenza sul disarmo, George Ciamba ha incontrato Maria Ubach Font, il ministro degli affari esteri del Principato di Andorra e Laura Thompson, vice direttore generale dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni.

Il Ministero degli Affari Esteri afferma che nell'ambito della discussione con Maria Ubach sono stati trattati argomenti di interesse bilaterale ed europeo, tra cui la presidenza della Romania al Consiglio dell'UE nella prima metà del 2019.

All'incontro con Laura Thompson, che ha presentato la sua candidatura per il posto di Direttore Generale OIM per le elezioni che si terranno a giugno nel 2018, sono stati affrontati anche aspetti della collaborazione tra la Romania e quest’ultima organizzazione, nell'attuale contesto internazionale.

* La Conferenza per il disarmo è stata istituita nel 1979, sotto gli auspici della quale sono stati negoziati i principali documenti legali multilaterali in materia: il Trattato di non proliferazione nucleare (TNP), la Convenzione sulle armi biologiche (BWC) e sulle armi chimiche (CWC), Il Trattato sul Bando Totale degli Esperimenti Nucleari (CTBT).

Secondo il Ministero degli Affari Esteri, l'agenda della Conferenza sul disarmo comprende sette temi principali: la fine della corsa agli armamenti e il disarmo nucleare; la prevenzione della guerra nucleare, comprese le questioni connesse; prevenzione della corsa agli armamenti nello spazio extra-atmosferico; accordi internazionali efficaci per garantire che gli stati entrati recentemente in possesso di armi nucleari siano contro l'uso e contro la minaccia dell’uso delle armi nucleari; nuovi tipi di armi di distruzione di massa e nuovi sistemi di lancio, comprese le armi radiologiche; il programma globale di disarmo; trasparenza nell’ambito degli armamenti.

Fonte: Agenzia nazionale di stampa AGERPRES

 

In primo piano

Attualità dell Ambasciata

La Romania alla 25º edizione dell’Isola del Cinema

07/26/19

La Romania torna quest’anno all’Isola del Cinema a Roma, sezione Isola Mondo, grazie a un’iniziativa promossa dall’Ambasciata di Romania in Italia, con …

Incontro del Ambasciatore con Paolo Gentiloni

07/10/19

Il 10 luglio 2019, l'Ambasciata di Romania a Roma ha avuto come ospite d’onore il deputato ed ex presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica…

La delegazione romena alla XXX edizione delle Universiadi di Napoli

07/04/19

Più di 12.000 sportivi studenti da tutto il mondo partecipano, dal 3 al 14 luglio, alla XXXa edizione delle Universiadi di Napoli. Insieme a loro, 86 sportivi …

Incontro sul tema del ritorno dei romeni in patria

06/28/19

Il 28 giugno 2019, l'ambasciatore di Romania in Italia, George Gabriel Bologan, ha avuto un incontro con Angelo Lo Vecchio e Tiziana Barca, membri della…

        ​