Promozione commerciale ed economica

Promozione delle esportazioni romene in Italia

Il sistema di supporto e promozione delle esportazioni romene è disciplinato dal decreto governativo d'urgenza n. 120/25.09.2002 (Monitorul Oficial n. 727/04.10.2002), approvato dalla legge n. 663/16.12.2002, come successivamente modificato, ripubblicato nel Monitorul Oficial n. 81/25.01.2005.

Il sistema include strumenti di sostegno all'esportazione in linea con le norme internazionali e le pratiche di altri paesi.

I. Strumenti di supporto e promozione dell'esportazione con finanziamento dal bilancio dello Stato

1. Strumenti nella gestione di EXIMBANK, secondo la legge n. 96/2000, modificata dalla legge n. 168/2006 sull'organizzazione e il funzionamento della Banca di Esportazioni-Importazioni della Romania EXIMBANK-S.A. Il Comitato interministeriale di garanzie e crediti di commercio esterno assegna i fondi stanziati annualmente dal bilancio dello Stato agli strumenti dall'amministrazione della Banca di Esportazioni-Importazioni della Romania EXIMBANK-S.A., secondo la legge n. 96/2000, a seconda delle esigenze di supporto all'esportazione.

2. Strumenti nella gestione dei ministeri di competenza:

2.1. Attraverso il Programma di promozione delle esportazioni, amministrato dal Ministero dell'Economia sono sopportate spese riguardo:              

a) la partecipazione a fiere ed esposizioni internazionali, con una copertura del 50% delle spese di viaggio, di alloggio e assicurazione medica per un partecipante di ogni espositore, al livello delle tariffe fissate per le istituzioni pubbliche, nonché la copertura totale delle spese di trasporto e di movimentazione dei reperti, dei campioni e del materiale promozionale, delle formalità doganali relative, lo stoccaggio dell'imballaggio afferente ai reperti durante lo svolgimento dell'azione promozionale, il noleggio, la costruzione e/o l’organizzazione dello spazio espositivo, il trasporto dei materiali relativi, le spese generali durante lo svolgimento delle azioni promozionali, le spese di rappresentanza e di protocollo, le spese di viaggio per le persone che organizzano e coordinano le azioni, tra cui quelle di un rappresentante del patronato del settore oppure dell’associazione professionale che contribuisce alla realizzazione di tale azione, le spese per il materiale pubblicitario, di presentazione e di promozione di carattere economico generale e per diffusione attraverso i media della presenza romena alle attività di promozione, le spese relative alla commissione prevista nel contratto stipulato con la società organizzatrice dei padiglioni nazionali, degli stand specializzati in prodotti e mini-mostre, e altre spese giustificate da assegnare per l’organizzazione delle fiere e delle esposizioni internazionali, con l'approvazione dell'ordinatore principale di crediti;

b) l’organizzazione di missioni e azioni per la promozione delle esportazioni all'estero, con una copertura del 50% dei costi di trasporto esterno, di alloggio e assicurazione medica per un partecipante da ciascuna società, al livello delle tariffe fissate per le istituzioni pubbliche, nonché la copertura totale delle spese di trasporto all’interno dei paesi di destinazione per le persone che partecipano a queste azioni, delle spese di viaggio per le persone che organizzano e coordinano le azioni, tra cui quelle di un rappresentante del patronato del settore oppure dell’associazione professionale che contribuisce alla realizzazione di tale azione, del noleggio degli spazi per le riunioni di lavoro e delle attrezzature necessarie per lo svolgimento di quest’ultime, come: TV, video, proiettore, computer e simili, le spese di rappresentanza e di protocollo, le spese per l’elaborazione e il trasporto di materiali promozionali e di presentazione, come: cataloghi, brochure, badges e simili, le spese di trasporto delle mostre, le spese per le formalità doganali relative ai materiali promozionali e di presentazione, nonché delle mostre, le spese per la diffusione media delle azioni a livello locale, le spese relative alla commissione prevista nel contratto stipulato con la società organizzatrice delle missioni economiche e delle azioni di promozione, ed altre spese giustificate da assegnare per l’organizzazione delle azioni rispettive, con l'approvazione dell'ordinatore di crediti;

c) la realizzazione di studi di mercato e di prodotto, anche per obiettivi complessi, su base concorrenziale, in conformità con la legislazione vigente, con una copertura del 50% della spesa correlata;

d) la realizzazione di pubblicità e di campagne pubblicitarie di carattere generale sui mercati di interesse per le esportazioni romene, su base concorrenziale, con la copertura totale delle spese, comprese le spese per la distribuzione di materiale pubblicitario e pubblicità di carattere generale all'estero e presso le ambasciate straniere in Romania.

e) sostegno finanziario di alcune azioni promozionali organizzate nei paesi di residenza da parte degli uffici del consigliere economico del Ministero dell'Economia;

f) finanziamento di alcune categorie di spesa per l'organizzazione in Romania delle azioni di promozione dell'esportazione, che coinvolgono società straniere, potenzialmente importatrici di beni e servizi romeni.

Il Ministero dell'Economia gestisce le azioni di promozione delle esportazioni di cui alle lettere a), b) e g) insieme al Centro romeno di promozione del commercio, delegando a quest’ultimo le operazioni di conclusione, aggiornamento ed esecuzione dei contratti di prestazioni di servizi per l'esecuzione delle rispettive azioni.

2.2. Il programma di sostegno per le PMI nello sviluppo delle esportazioni, gestito dal Ministero dell'Economia, in base alla legge n. 346/2004 sulla stimolazione della creazione e dello sviluppo delle piccole e medie imprese.

2.3. Il programma di crescita per la competitività dei prodotti industriali, gestito dal Ministero dell'Economia.

2.4. Il programma per l’aumento della competitività dei prodotti agroalimentari, gestito dal Ministero dell'agricoltura e dello sviluppo rurale.

I programmi menzionati ai punti 2.3 e 2.4 coprono le spese fino al 75% le con finanziamenti dal bilancio dello Stato per:

  • implementazione e certificazione di sistemi di gestione della qualità e/o dei sistemi di gestione ambientale;
  • sistemazione dei laboratori di prova e di calibrazione, nonché il loro accreditamento, a seconda dei casi;
  • registrazione e protezione sul mercato estero dei marchi, dei brevetti d’invenzione, dei disegni e dei modelli industriali romeni (www.portaldecomert.ro, modalità di supporto).

La rete esterna del Ministero dell'Economia sostiene gli sforzi di promozione realizzati attraverso i suddetti programmi tramite una serie di azioni complementari:

  • Fornire informazioni sulle opportunità commerciali e la cooperazione su questi mercati (inviti a presentare proposte, proposte di cooperazione, bandi internazionali, ecc.)
  • Fornire informazioni e proposte su eventi espositivi specializzati organizzati sul mercato del paese di residenza, nonché su altri eventi di interesse per le aziende romene
  • Fornire informazioni sull'organizzazione e sul funzionamento del settore imprenditoriale e degli affari del paese di residenza.

Nella Repubblica italiana, l’attività di promozione delle esportazioni romene è sostenuta attraverso gli Uffici di promozione commerciale ed economica (BPCE Roma e BPCE Milano), che fanno parte della rete di rappresentanza esterna del Ministero dell'Economia.

BPCE Roma e BPCE Milano svolgono un’attività orientata in modo prioritario allo sviluppo del commercio bilaterale, principalmente all'esportazione e alla cooperazione economica, e sull’attrazione degli investimenti italiani in Romania.

In primo piano

Attualità dell Ambasciata

La Romania alla 25º edizione dell’Isola del Cinema

07/26/19

La Romania torna quest’anno all’Isola del Cinema a Roma, sezione Isola Mondo, grazie a un’iniziativa promossa dall’Ambasciata di Romania in Italia, con …

Incontro del Ambasciatore con Paolo Gentiloni

07/10/19

Il 10 luglio 2019, l'Ambasciata di Romania a Roma ha avuto come ospite d’onore il deputato ed ex presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica…

La delegazione romena alla XXX edizione delle Universiadi di Napoli

07/04/19

Più di 12.000 sportivi studenti da tutto il mondo partecipano, dal 3 al 14 luglio, alla XXXa edizione delle Universiadi di Napoli. Insieme a loro, 86 sportivi …

Incontro sul tema del ritorno dei romeni in patria

06/28/19

Il 28 giugno 2019, l'ambasciatore di Romania in Italia, George Gabriel Bologan, ha avuto un incontro con Angelo Lo Vecchio e Tiziana Barca, membri della…

        ​