Educazione

Insegnamento preuniversitario romeno

L'insegnamento preuniversitario è parte integrante dell'insegnamento nazionale costituito come sistema che riunisce le istituzioni di insegnamento statali, private e confessionali, autorizzate o accreditate. È organizzato su livelli, forme di insegnamento e, se del caso, percorsi e profili, fornendo le condizioni necessarie per l’acquisizione delle competenze chiave e per la progressiva professionalizzazione.

L’insegnamento preuniversitario ha carattere aperto. Gli studenti dell’insegnamento preuniversitario possono trasferirsi da una scuola all'altra, da una classe all'altra, da un profilo all'altro e da un percorso all'altro, nel rispetto delle condizioni stabilite dalla metodologia elaborata dal Ministero dell’Istruzione.

Il pluralismo educativo è uno degli attributi dell'insegnamento preuniversitario. In Romania ci sono scuole pubbliche o private, in un sistema educativo alternativo (Step by Step, Waldorf, Freinet, Montessori, ecc.) che completano il sistema educativo classico, aprendo nuove prospettive di approccio didattico e pedagogico all'apprendimento.

L'insegnamento agli alunni durante l’istruzione preuniversitaria viene effettuato principalmente nella lingua ufficiale dello stato - romeno, ma anche nella lingua materna degli alunni appartenenti a minoranze nazionali, nel caso di grandi comunità etniche o in lingue straniere (di norma, nel caso di scuole private di tipo internazionale).

L'ideale educativo della scuola romena consiste nello sviluppo libero, integrale e armonioso dell'individualità umana, nella formazione della personalità autonoma e creativa.

 

Struttura dell’insegnamento preuniversitario romeno:

  • Istruzione prescolare: l'istruzione infantile (0-6 anni) è composta dal livello antecedente a quello prescolastico (0-3 anni) e dal livello prescolastico (3-6 anni), quest'ultimo comprende la "sezione piccola", la "sezione intermedia" e la "sezione grande". L'istruzione della prima infanzia può svolgersi presso asili nido, scuole materne e centri diurni, sia statali che privati, secondo lo stesso contenuto educativo e gli stessi standard nazionali. L'istruzione prescolare si svolge presso scuole materne o scuole, statali o privati, che hanno come unità sezioni prescolari, seguendo lo stesso curriculum e rispettando gli stessi standard nazionali.

  • Istruzione primaria: È la prima fase dell'istruzione obbligatoria e ha come obiettivo principale la creazione di pari opportunità per tutti i bambini al fine di raggiungere uno sviluppo cognitivo, emotivo e psicomotorio equilibrato e adattato alle esigenze individuali. Include la classe preparatoria (6 anni all'inizio dell'anno scolastico) e le classi I-IV.

  • Istruzione secondaria (o secondaria inferiore): È una componente dell'istruzione obbligatoria generale e mira a familiarizzare gli alunni con l’approccio pluri e transdisciplinare, garantendo così l'accesso alla cultura mediante lo sviluppo della libertà di migliorare l'universo spirituale per accedere ai valori della cultura nazionale e universale. Comprende le classi V-VIII, gli studenti promossi ottenendo il diploma e il fascicolo accademico, parte del portafoglio educativo.

  • Istruzione secondaria (o secondaria superiore): Le classi IX-XII sono incentrate sullo sviluppo e sulla diversificazione delle competenze chiave e sulla formazione di competenze specifiche in base al loro percorso, profilo, specializzazione o qualifica. Comprende i seguenti percorsi e profili: teorico, con profili umanistico e reale; percorso tecnologico, con i profili tecnico, servizi, risorse naturali e tutela ambientale; percorso professionale, con i profili militare, teologico, sportivo, artistico e pedagogico. Questi hanno l’obiettivo di aiutare lo studente nella scelta della futura carriera in base alle affinità.

  • Istruzione post-secondaria: Si realizza attraverso la scuola post-secondaria e la scuola dei capireparto. Sia la scuola post-secondaria che quella dei capireparto sono corsi di formazione specializzati di 1-3 anni, a seconda della complessità della qualifica.

  • Istruzione professionale: Rappresenta un percorso di formazione professionale iniziale organizzato per le qualifiche stabilite dal Ministero dell’Istruzione in conformità con le esigenze del mercato del lavoro. È organizzato sotto forma di tirocini pratici di 720 ore, organizzati dopo il completamento della decima classe [s3] di liceo e dell'istruzione professionale, con una durata di almeno 3 anni, organizzata dopo l’ottava classe[s4] , come parte dell'istruzione secondaria superiore.

     

L’ammissione dei cittadini romeni provenienti da altri paesi del mondo nel sistema di insegnamento superiore

L’ammissione dei cittadini romeni provenienti da altri paesi del mondo nel sistema di insegnamento superiore accreditato in Romania, a programmi di studi accreditati e autorizzati ad operare su base temporanea, viene effettuata secondo la metodologia elaborata dal Ministero dell’Istruzione romeno.

 

Iscrizione al sistema d’insegnamento romeno preuniversitario

Contattate le istituzioni scolastiche per ulteriori informazioni sulla procedura di iscrizione.
Tutti gli istituti scolastici hanno l'obbligo di fornire informazioni sulla procedura per l'iscrizione dei bambini all'istruzione primaria, indipendentemente dal fatto che i genitori facciano parte o meno della circoscrizione.

 

Riconoscimento dei titoli di studio preuniversitari ottenuti in Italia

Il Centro nazionale per il riconoscimento e l'equipollenza dei diplomi (CNRED), subordinato al Ministero dell'Istruzione nazionale, è l'autorità nazionale competente nel campo del riconoscimento e dell'equipollenza dei documenti di studio ottenuti all'estero, dell’elaborazione di norme e metodologie per il riconoscimento e l'equipollenza dei documenti di studio ottenuti all'estero , della verifica dei documenti di studi universitari al fine della sovra-legalizzazione o dell’applicazione dell'Apostille dell'Aja, nonché di rappresentare la Romania all'interno delle istituzioni dell'UE nel campo del riconoscimento accademico e professionale.

Il Centro nazionale per il riconoscimento e l'equipollenza dei diplomi è membro della rete NARIC dei centri di informazione sul riconoscimento dei diplomi, un'iniziativa della Commissione europea, che consente uno scambio permanente di informazioni e consulenza a livello nazionale e internazionale sul sistema di istruzione e lo status giuridico delle istituzioni di insegnamento straniere, sulla formazione offerta, nonché sulle condizioni stabilite da queste istituzioni per l’ottenimento dei documenti di studio.

Per maggiori dettagli sul riconoscimento in Romania degli studi preuniversitari ottenuti all'estero, consultare il sito Web CNRED:


Per maggiori dettagli sull'insegnamento preuniversitario romeno, consultare il sito web del Ministero della Pubblica Istruzione: https://edu.ro

Inoltre, potete consultare la Legge sull’Istruzione Nazionale qui: LEGGE SULL'ISTRUZIONE

 

In primo piano

Attualità dell Ambasciata

La Romania alla 25º edizione dell’Isola del Cinema

07/26/19

La Romania torna quest’anno all’Isola del Cinema a Roma, sezione Isola Mondo, grazie a un’iniziativa promossa dall’Ambasciata di Romania in Italia, con …

Incontro del Ambasciatore con Paolo Gentiloni

07/10/19

Il 10 luglio 2019, l'Ambasciata di Romania a Roma ha avuto come ospite d’onore il deputato ed ex presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica…

La delegazione romena alla XXX edizione delle Universiadi di Napoli

07/04/19

Più di 12.000 sportivi studenti da tutto il mondo partecipano, dal 3 al 14 luglio, alla XXXa edizione delle Universiadi di Napoli. Insieme a loro, 86 sportivi …

Incontro sul tema del ritorno dei romeni in patria

06/28/19

Il 28 giugno 2019, l'ambasciatore di Romania in Italia, George Gabriel Bologan, ha avuto un incontro con Angelo Lo Vecchio e Tiziana Barca, membri della…

        ​