Educazione

Sistema di istruzione italiano universitario (superiore)

Le Università italiane sono istituzioni di alta cultura deputate alla formazione superiore al progresso delle scienze ed alla ricerca, esse rappresentano il più alto livello di istruzione del Paese; esse sono libere ed indipendenti per dettato costituzionale così come l'arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento.

Il sistema italiano di istruzione superiore è un sistema binario, suddiviso in due grandi settori o comparti, istituzionalmente e funzionalmente distinti: il settore universitario e il settore dell’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, detto sinteticamente settore AFAM.

 

Struttura del Sistema italiano di insegnamento universitario:

  • Ciclo I: É costituito esclusivamente dai corsi di Laurea. Essi hanno l’obiettivo di assicurare agli studenti un’adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali e l’acquisizione di specifiche conoscenze professionali. Requisito minimo per l’accesso è il “Diploma di Esame di Stato conclusivo dei corsi di istruzione secondaria superiore” (comunemente detto “Diploma di Maturità”), o un titolo estero comparabile. I corsi di Laurea hanno una durata di tre anni. Alcuni corsi (Medicina e Chirurgia, Medicina veterinaria, Odontoiatria e protesi dentaria, Farmacia, Architettura, Giurisprudenza) sono definiti Corsi di Laurea Magistrale “a ciclo unico”, non prevedono il rilascio di un titolo intermedio di Laurea e hanno come requisito di accesso il “Diploma di Esame di Stato conclusivo dei corsi di istruzione secondaria superiore” (comunemente detto “Diploma di Maturità”), o un titolo estero comparabile. I corsi di Laurea Magistrale “a ciclo unico” hanno una durata che varia da cinque a sei anni.

  • Ciclo II:

    • A) Laurea Magistrale: con l’obiettivo di offrire una formazione di livello avanzato per l’esercizio di attività di elevata qualificazione in ambiti specifici. L’accesso ai corsi è subordinato al possesso di una Laurea o di un titolo estero comparabile. I corsi di Laurea Magistrale hanno una durata di due anni. Alcuni corsi (Medicina e Chirurgia, Medicina veterinaria, Odontoiatria e protesi dentaria, Farmacia, Architettura, Giurisprudenza) sono definiti Corsi di Laurea Magistrale “a ciclo unico” e hanno una durata che varia da cinque a sei anni. Il titolo di Laurea Magistrale è la qualifica principale del secondo ciclo italiano.

    • B) Master universitario di primo livello: sono corsi di perfezionamento scientifico o di alta formazione permanente e ricorrente a cui si accede con una Laurea o con un titolo estero comparabile. I corsi di Master universitario di primo livello hanno una durata minima di un anno e non consentono l’accesso ad ulteriori corsi del terzo ciclo.

  • Ciclo III:

    • A) Dottorato di ricerca: con l’obiettivo di far acquisire una corretta metodologia per la ricerca scientifica avanzata, adottano metodologie innovative e nuove tecnologie, prevedono stage all’estero e la frequenza di laboratori di ricerca. Per l’ammissione si richiede una Laurea Magistrale (o un titolo estero comparabile) e il superamento di un concorso. I corsi di Dottorato di ricerca hanno una durata minima di tre anni.

    • B) Diploma di Specializzazione: con l’obiettivo di fornire conoscenze e abilità per l’esercizio di attività professionali di alta qualificazione, particolarmente nel settore delle specialità mediche, cliniche e chirurgiche. Per l’ammissione è richiesta una Laurea Magistrale (o un titolo estero comparabile) e il superamento di un concorso. Ulteriori requisiti o abilitazioni professionali possono essere richieste a seconda dell'ambito disciplinare di riferimento. I corsi di Specializzazione hanno una durata che varia, a seconda del settore disciplinare, da un minimo di due a un massimo di sei anni; è inoltre prevista la produzione di una tesi finale.

    • C) Master universitario di secondo livello: sono corsi di perfezionamento scientifico o di alta formazione permanente e ricorrente a cui si accede con una Laurea Magistrale o con un titolo estero comparabile. I corsi di Master universitario di secondo livello hanno una durata minima di un anno e non consentono l’accesso ad ulteriori corsi.

  • Corsi di Perfezionamento: oltre ai titoli elencati sopra, le università italiane possono istituire altri corsi che rientrano nella categoria della formazione permanente o continua, i quali rispondono ad esigenze culturali di approfondimento in determinati settori di studio o ad esigenze di aggiornamento o riqualificazione professionale e di educazione permanente. Generalmente la durata varia da due mesi ad un anno; la struttura di ciascun corso e il titolo d’ingresso sono decisi autonomamente dalle singole università. Le certificazioni relative ai corsi di perfezionamento non consentono l’ingresso ad alcun corso ma sono valutate nel settore del lavoro o per ottenere punteggi aggiuntivi in caso di concorsi pubblici.

 

Struttura del sistema italiano di Alta formazione artistica, musicale e coreografia:

  • Ciclo I: È costituito dai corsi di Diploma accademico di primo livello che hanno l’obiettivo di assicurare agli studenti un’adeguata padronanza di metodi e tecniche artistiche e l’acquisizione di specifiche competenze disciplinari e professionali. Requisito per l’accesso è il “Diploma di Esame di Stato conclusivo dei corsi di istruzione secondaria superiore” (comunemente detto “Diploma di Maturità”), o un titolo estero comparabile e l’ammissione è subordinata al superamento di eventuali prove di accesso finalizzate alla verifica di un’adeguata preparazione iniziale. I corsi di Diploma accademico di primo livello hanno una durata di tre anni.

  • Ciclo II: È costituito dai corsi di Diploma accademico di secondo livello che offrono allo studente una formazione di livello avanzato per la piena padronanza di metodi e tecniche artistiche e per l’acquisizione di competenze professionali elevate. Requisito per l’accesso è il Diploma accademico di primo livello o di un titolo estero comparabile e l'ammissione è soggetta a requisiti specifici. I corsi di Diploma accademico di secondo livello hanno una durata di due anni.

  • Ciclo III: È costituito dai corsi di Diploma accademico di formazione alla ricerca che hanno l’obiettivo di fornire le competenze necessarie per la programmazione e la realizzazione di attività di ricerca di alta qualificazione.

  • Le istituzioni dell’AFAM possono inoltre attivare:

    • Corsi accademici di specializzazione (I): forniscono competenze professionali elevate in ambiti specifici. L’accesso è subordinato al possesso di un Diploma accademico di primo livello o di un titolo estero idoneo.
    • Corsi accademici di specializzazione (II): forniscono competenze professionali elevate in ambiti specifici. L’accesso è subordinato al possesso di un Diploma accademico di secondo livello o di un titolo estero idoneo.
    • Corsi di perfezionamento o master (I): rispondono a esigenze culturali di approfondimento in determinati settori di studio o a esigenze di aggiornamento o di riqualificazione professionale e di educazione permanente. Prevedono l’acquisizione di almeno 60 crediti CFA. L’accesso è subordinato al possesso di un Diploma accademico di primo livello o di un titolo estero idoneo.
    • Corsi di perfezionamento o master (II): rispondono a esigenze culturali di approfondimento in determinati settori di studio o a esigenze di aggiornamento o di riqualificazione professionale e di educazione permanente. Prevedono l’acquisizione di almeno 60 crediti CFA. L’accesso è subordinato al possesso di un Diploma accademico di secondo livello o di un titolo estero idoneo.

 

Iscrizione al sistema italiano di insegnamento universitario

Per l'iscrizione, gli studenti sono invitati a verificare le procedure da seguire consultando i siti Web delle università che desiderano frequentare.

I cittadini stranieri possono iscriversi a master e dottorati di ricerca in Italia se i titoli di studio conseguiti nel paese d’origine sono riconosciuti o equivalenti in base ai requisiti del programma prescelto. Un comitato accademico esaminerà le candidature degli studenti, che potrebbero essere sottoposti ad alcune prove scritte.

Le procedure per l'accesso, l'iscrizione e il soggiorno degli studenti stranieri o internazionali nei programmi di istruzione superiore in Italia sono disponibili sul sito web: http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/

 

Riconoscimento dei titoli di studio universitari ottenuti all’estero

Dal 1984 il CIMEA - Centro di Informazione sulla Mobilità e le Equivalenze Accademiche svolge la propria attività di informazione e consulenza sulle procedure di riconoscimento dei titoli di studio e sui temi collegati all’istruzione e formazione superiore italiana e internazionale. Il CIMEA è centro italiano ufficiale afferente alla rete NARIC - National Academic Recognition Information Centres - dell’Unione Europea e alla rete ENIC - European National Information Centres - del Consiglio d’Europa e dell’UNESCO. Il CIMEA favorisce la mobilità accademica in tutti i suoi ambiti facilitando la comprensione degli elementi del sistema italiano e dei sistemi esteri di istruzione e formazione superiore e promuovendo i principi della Convenzione di Lisbona sul riconoscimento dei titoli.

Per maggiori dettagli sul riconoscimento in Italia dei titoli di studio universitari ottenuti all’estero, consultare il sito web CIMEA:

 

Borse di studio:

Ogni regione italiana dispone di un’autorità pubblica competente per l’erogazione di borse di studio su criteri sociali e di merito. Coloro i quali sono idonei per l’ottenimento di una borsa di studio possono ricevere una somma di denaro e, qualora fosse necessario, un posto letto. In aggiunta, possono essere erogate borse di studio agli studenti iscritti alle università italiane che intendono partecipare a progetti di mobilità internazionale (Erasmus+, lauree binazioni, ecc.).

Gli studenti che presentano domanda per questi benefici devono fare prova delle risorse economiche di cui dispone la loro famiglia tramite il documento ISEE Universitario rilasciato da un CAAF (Centro Autorizzato Assistenza Fiscale) o dall’INPS (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale).

Ogni ente stabilisce il periodo in cui gli studenti possono formulare le richieste per l’ottenimento di una borsa di studio. Dopo l’ottenimento dell’attestazione ISEE, i candidati potranno presentare le domande per le borse di studio di cui sopra, in conformità con le procedure descritte sui siti web degli enti delle singole regioni.

Per un elenco di istituzioni regionali italiane concedono borse di studio qui


Per ulteriori dettagli sull’insegnamento universitario italiano, consultare la sezione Università sul sito web del Ministero dell'Istruzione in Italia.

In primo piano

Attualità dell Ambasciata

La Romania alla 25º edizione dell’Isola del Cinema

07/26/19

La Romania torna quest’anno all’Isola del Cinema a Roma, sezione Isola Mondo, grazie a un’iniziativa promossa dall’Ambasciata di Romania in Italia, con …

Incontro del Ambasciatore con Paolo Gentiloni

07/10/19

Il 10 luglio 2019, l'Ambasciata di Romania a Roma ha avuto come ospite d’onore il deputato ed ex presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica…

La delegazione romena alla XXX edizione delle Universiadi di Napoli

07/04/19

Più di 12.000 sportivi studenti da tutto il mondo partecipano, dal 3 al 14 luglio, alla XXXa edizione delle Universiadi di Napoli. Insieme a loro, 86 sportivi …

Incontro sul tema del ritorno dei romeni in patria

06/28/19

Il 28 giugno 2019, l'ambasciatore di Romania in Italia, George Gabriel Bologan, ha avuto un incontro con Angelo Lo Vecchio e Tiziana Barca, membri della…

        ​